Studio

Consulenza e Mediazioni

specializzati nella compravendita di TABACCHERIE e BAR TABACCHI

Spese per l'Acquisto

SPESE PER L'ACQUISTO DI UNA TABACCHERIA


Ogni volta che una persona si avvicina al mondo delle Tabaccherie o dei

Bar Tabacchi con l'intento di acquistarne uno, ha bisogno di essere supportato

nell'esatto conteggio delle spese attinenti tutta l'operazione. Noi dello Studio

Boldrini Immobiliare sin dal primo incontro informiamo l'aspirante acquirente

dei costi da sostenere affinchè non abbia sorprese nel corso della trattativa e

successivamente all'inizio della sua nuova attività.

Qui di seguito troverete un elenco di massima ma molto realistico per l'acquisto

di una Tabaccheria o di un Bar Tabacchi e più precisamente bisogna tener

presente:

Il PREZZO dell'attività, da pagarsi alla parte venditrice.


L'UNA TANTUM (molti la chiamano novennale) la quale è una tassa aggiuntiva che si paga ai Monopoli di Stato (una volta ogni 9 anni) per la “concessione” del privilegio di diventare gerente di una Tabaccheria o di un Bar Tabacchi; e per il diritto di esclusiva
alla vendita di generi di Monopolio in un’area stabilita di 250 metri circa attorno al locale della tabaccheria. L'UNA TANTUM viene calcolata nel 50% degli aggi delle voci Tabacco e Lotto incassati dal tabaccaio che vende l'attività, nell’anno precedente alla vendita e conteggiati a bilancio e si paga tramite F24 ai Monopoli di Stato, immediatamente dopo il rogito notarile, in un unica soluzione o in forma dilazionata in 12 rate mensili supportata da una fideiussione bancaria o assicurativa speciale.


• IL ROGITO NOTARILE comprende sia il 3% dell’imposta di registro (che poi il Notaio girerà all'Ufficio delle Entrate), sia la vera e propria parcella notarile la quale pur variando da Notaio a Notaio, si aggira all'incirca tra € 1.200 e € 2.000. a seconda del valore della compravendita effettuata.


• LE MERCI DI MAGAZZINO sono difficilmente quantificabili in prima analisi in quanto varia da una Tabaccheria ad un'altra, in base agli aggi medi dell'anno precedente riferiti allo stesso periodo. Questo è un calcolo molto approssimativo e comunque la parte venditrice consiglierà l'acquisrente in prossimità della data di subentro il livello consono di acquisti utili ad iniziare l'attività.
• Mediamente il livello delle merci in magazzino soggette ad aggio può essere pari alla vendita dei prodotti di Monopolio per 3 settimane.


• ALTRE SPESE sono riferite alla burocrazia, necessarie per il subentro: le polizze fideiussorie per la gestione dei vari servizi di Monopolio offerti alla clientela, il subentro nell'erogazione delle utenze e nel contratto d'affitto con le mensilità di caparra, ecc...,
difficilmente quantificabili all'incirca tra € 2.500 e € 3.000.


• IL CORSO DI ABILITAZIONE E FORMAZIONE è diventato obbligatorio ed è tenuto da funzionari del Monopolio di Stato della durata di circa 3 giorni. Il costo del corso è nell’ordine dei 300/450 euro. Tale corso dovrà essere frequentato anche dai coadiutori
familiari, se ci si avvarrà del loro aiuto lavorativo.

Studio Boldrini di Boldrini Giorgio - P. Iva 03780951202 - Rea BO 545999 - Tel. +39 348 33 04 634 - © Copyright. All Rights Reserved - Privacy